AndroidPlanet - Android rumors, notizie e curiosità
News

Lipizzan: Il nuovo malware Android che colpisce WhatsApp

Ci dispiace essere portatori di brutte notizie, ma il nostro compito è quello di tenervi costantemente aggiornati sul settore Android e in particolare condividere con voi informazioni in merito a nuove e pericolose minacce che si aggirano per la rete. 

Google scopre l’esistenza del malware Lipizzan

Google svela l’esistenza di un nuovo malware chiamato Lipizzan, per tale motivo sono incrementati i controlli sul Play Store alla ricerca dello stesso nelle app presenti al suo interno. Attualmente sono circa 100 i dispositivi infetti e 20 le applicazioni incriminate tra cui app Backup e Cleaner sviluppate da NSO Group (rivenditore israeliano). 

La minaccia riesce ad accedere ai dati personali utilizzando un codice malevolo, prendendo il controllo del microfono per la registrazione senza consenso, cattura di screenshot, accesso al registro delle chiamate e attivazione della localizzazione.  

Attraverso Skype, Gmail o WhatsApp (giusto per citarne qualcuna), riesce a rubare i dati personali degli utenti a loro insaputa tra cui numeri di telefono, messaggi ed allegati. Google ovviamente ha prontamente rimosso le applicazioni infette presenti sul Play Store ma purtroppo il malware è sempre in azione e si sta diffondendo rapidamente. Il consiglio è quello come sempre di non attivare l’installazione di app e giochi da sorgenti sconosciute e disporre di un buon antivirus sul proprio dispositivo.  

Inoltre, è consigliabile di non sbloccare il bootloader o attivare i permessi di ROOT, i quali aprono totalmente la strada alle suddette minacce, che possono insediarsi nei terminali ai danni della privacy e sicurezza della vittima.

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Recensore, Tester, Blogger e Youtuber, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento videoludico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *