Android O disponibile in BETA per i Nexus e Pixel

Mentre molti attendono l’aggiornamento del proprio dispositivo a Nougat, da oggi coloro che possiedono un LG Nexus 5X, Huawei Nexus 6P, Nexus Player, Pixel C, Pixel e Pixel XL possono installare Android O. 

Tutto quello che c’è da sapere su Android O

Trattandosi di una BETA inutile dire che installandola potreste ritrovarvi un sistema operativo instabile, di seguito vi riportiamo tutte le novità introdotte:

  • Introdotto il Background Limits il quale limita le attività in background per ogni applicazione per risparmiare il consumo di batteria
  • Notification Channels che permette di raggruppare le notifiche per categoria
  • Autofill API per il completamento automatico dei testi
  • Nuova modalità Picture in Picture che permette agli utenti di guardare un video mentre rispondono a una chat o navigano sul web
  • Nuove icone per il sistema, le quali si adattano alla perfezione alle varie interfacce
  • Supporto per il codec audio Bluetooth in alta qualità come LDAC
  • Con Wifi Aware i dispositivi compatibili possono comunicare tramite Wifi senza utilizzare access point
  • Nuove API ConnectionService che permettono ad app di terze parti di integrarsi al meglio con l’interfaccia di sistema
  • Migliorato il supporto delle tastiere con la possibilità di utilizzare il tastierino numerico in maniera più intuitiva
  • Nuova API AAudio pensate per la lettura e scrittura dei dati attraverso gli Stream
  • Possibilità di personalizzare la barra di navigazione con una serie di parametri
  • Il System UI Tuner include la possibilità di aggiungere scorciatoie
  • Possibilità di utilizzare dei temi per il pannello delle notifiche
  • Migliorata ulteriormente la WebView grazie all’implementazione di una nuova API che permette di gestire errori o crash
  • Supporto per le nuove API Java
  • Migliorata l’esecuzione del Runtime di Android
  • Badge di notifica sulle applicazioni simili ai launcher di terze parti
  • Possibilità di posticipare le singole notifiche
  • Nuova app per le impostazioni con una migliore catalogazione delle voci
  • Ambient Display non mostra il contenuto delle notifiche ma solo le icone
  • La barra di stato nella tendina delle notifiche contiene info come la carica residua, lo stato della connettività Wifi ecc
  • La percentuale della batteria non può essere mostrata all’interno dell’icona batteria
  • Nuova modalità di gestione per l’installazione di app che non sono presenti sul Play  Store

 

 

Per ora queste sono tutte le novità, migliorie e i cambiamenti introdotti. Se siete interessati ad installare Android O nel caso in cui abbiate un dispositivo compatibile, potete scaricare la Factory Image da QUI.

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, InstagramTwitch, Youtube e Mixer  

Nessun commento

Lascia un commento