HomeAndroid NewsGoogle migliora l’utilizzo degli Adsense sul mobile

Google migliora l’utilizzo degli Adsense sul mobile

Vi è mai capitato di tappare per sbaglio su una pubblicità Adsense per poi richiuderla subito dopo? Una tale operazione oltre a non giovare a voi (se la pubblicità chiaramente è vostra),è controproducente anche per coloro che hanno pagato Google per pubblicizzarsi, per cui Mountain View ha deciso di adottare delle contro misure.

evento_google_luglio_2013

La prima soluzione è rivolta ai click veloci, consiste nell’ignorare appunto i click veloci sui banner pubblicitari, quindi la visita ad una certa pubblicità per un certo periodo di tempo, in questo modo se ad esempio cliccherete su un banner pubblicitario restando sulla pagina per pochi secondi, non verrà conteggiata come visita. La seconda invece è per coloro che cliccano lungo i bordi di una pubblicità. Vi è mai capitato di effettuare lo scrolling di una pagina e di cliccare accidentalmente sui banner Adsense? Da oggi i bordi dei banner saranno esclusi, cosi facendo solo se cliccherete al centro e resterete a lungo sulla pagina permetterete sia a coloro che hanno pagato Google che a chi espone le pubblicità di ottenere dei guadagni.

Inutile dirvi che cliccare sui proprio banner è assolutamente vietato e si rischia una sospensione che parte da 30 giorni al per sempre, periodo in cui non è possibile più monetizzare nei propri video o ottenere degli introiti tramite i click sui banner presenti nel blog o altrove, quindi pensateci bene prima di “lestofare con Adsense” perchè con Google non si scherza. Di recente il noto colosso ha introdotto la possibilità di creare dei banner pubblicitari rivolti a coloro che usano lo smartphone per navigare, cosi facendo è possibile ottimizzarli sui propri siti, magari all’interno degli articoli.

Per fare questo, recatevi su Adsense e dopo aver fatto il login cliccate su Fai una prova al di sotto di Presentazione degli annunci a livello di pagina, dalla nuova schermata abilitate le pubblicità sul mobile e cliccate su Genera Codice. A questo punto non vi resta altro da fare che copiare il codice HTML e incollarlo nell’articolo presente sul vostro blog o altrove per visualizzare la pubblicità in maniera ottimizzata in mobile. Google offre anche la possibilità di fare una prova nel seguente modo:

  1. Dal dispositivo mobile visitate la pagina aggiungendo #googleads alla fine dell’url
  2. Selezionate il formato annuncio da provare e verificate il funzionamento
  3. Se avete utilizzato annunci vignetta cliccate su uno dei link evidenziati

Provare per credere!

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, InstagramTwitch, Youtube e Mixer  

Nessun commento

Lascia un commento