EPIC FAIL per il Razer Forge

 

Da circa un’anno a questa parte, sul mercato sono arrivati numerosi dispositivi Android TV e tra questi troviamo il Razer Forge, un box pensato anche per l’intrattenimento videoludico.

Razer Forge

Razer Forge: Un box TV Android che non convince

A distanza di mesi dalla commercializzazione, il box di Razer non ha avuto il successo sperato, rimosso dal Google Store statunitense, è stato abbandonato definitivamente.Nessun update per la piattaforma e tanto meno giochi di rilievo, il dispositivo non verrà più prodotto in quanto è risultato un’esperimento fallito per l’azienda, la quale ha spinto e investito poco su di esso a differenza di NVIDIA con i suoi prodotti.

Annunciato in occasione del CES 2015, il Forge monta lo Snapdragon 805, ha dimensioni di 105 x 105 x 17 mm ed è alimentato da una GPU Adreno 420, 2GB di RAM e 16GB di memoria interna, con un quad core da 2,5 Ghz. Sul lato connettività troviamo il Wifi 2×2 802.11 ac, Bluetooth 4.1, HDMI 1.4 e USB 3.0.

E’ stato lanciato con il controller in stile console chiamato Serval e con Turret, un sistema mouse e tastiera da connettere al Box. Supporta la possibilità di giocare con lo smartphone come sistema di controllo, il tutto per un costo di soli 39,99 dollari, peccato che non sia riuscito a conquistare il mercato.

Acquistare il Razer Forge equivale ad avere un prodotto che non verrà mai aggiornato o supportato, non vedrete mai nuovi titoli per cui vi consigliamo di puntare i vostri soldi su altri dispositivi Android TV.

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, InstagramTwitch, Youtube e Mixer  

Nessun commento

Lascia un commento