Google blocca le custom ROM

Google ha deciso di bloccare lo sviluppo delle ROM basate su Android, il suo sistema operativo mobile, da parte di sviluppatori autonomi. In particolare Google ha bloccato le ROM di CyanogenMod, uno dei principali sviluppatori Android. Questa azienda infatti sviluppa software che si basano su applicazioni di Google come le mappe, YouTube e l’Android Market.

Come abbiamo già avuto modo di segnalare, Google ha inviato una lettera a CyanogenMod di terminare la produzione di Mod che si basano sui suoi software, dato che l’unico ad essere open è Android, il sistema operativo in sé, non anche i programmi legati, che invece sono di proprietà di Google.

Effettivamente questa soluzione abbastanza drastica da parte di Google porta a delle considerazioni. Prima fra tutti il fatto che una delle motivazioni per le quali si potrebbe scegliere Android è proprio il fatto che è un sistema operativo open source, dunque altamente personalizzabile. Se Google blocca questa possibilità, Android torna sullo stesso piano degli altri. Forse Google non è poi così distante da Apple a livello di politica commerciale.

Ora come procederà la questione? Onestamente non sappiamo ancora, dobbiamo vedere se magari le due aziende riusciranno a trovare un compromesso o se CyanogenMod sarà definitivamente costretta a bloccare la produzione. Voi che cosa ne pensate? Come si concluderà questa controversia?

Post precedente

Aevum Obscurum

Next Post

Amazon: un’applicazione per Android

Articoli correlati