Utilizzare i Google Glass con il pensiero

mindrdr-e1405082999724

Utilizzare i Google Glass richiede il tatto o la propria voce o almeno fino ad oggi. Grazie a MindRDR sarà possibile utilizzare gli occhiali tecnologici di Google con la forza del pensiero.

Pensare ed agire

Non si tratta di alcun film di fantascienza, illusione ottica o altro ma di pura realtà.  MindRDR è in grado di permettere all’utente attraverso la propria mente di controllare gli occhiali tecnologici quindi scattare foto, avviare applicazioni ed altro ancora. Il funzionamento a grandi linee è il seguente:

  • La mente produce il pensiero
  • Il pensiero viene trasmesso al dispositivo Neurosky
  • Il dispositivo legge il pensiero e lo traduce in comando, trasmettendolo ai Glass
  • I Glass mettono in atto il comando appreso

Per ora MindRDR è in grado solo di catturare una foto e condividerla sui social network ma in futuro potrebbe esserci la possibilità di utilizzarlo pienamente con tutte le funzioni. Babak Parviz ex capo della divisione che si occupa tra l’altro degli occhiali di Mountain View ha affermato:

Quella attuale è solo una delle soluzioni possibili ma non è detto che sia quella definitiva. I Google Glass rappresentano un valido e primo passo verso il futuro dei dispositivi indossabili. Le potenzialità offerte dalle applicazioni dei Glass nella vita di tutti i giorni sono tante, alcune capaci di agire in ambito lavorativo, altre invece orientate verso il potenziamento di determinate feature.  In un prossimo futuro potremmo avere dei dispositivi indossabili molto più precisi e comodi sopratutto per gli amanti della tecnologia.

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, LudomediaInstagram

Nessun commento

Lascia un commento