Arrivano conferme: probabile debutto di Android 4.3 JB al Google I/O

android_4_3_jelly_bean_google_i_o_2013_logo

Appare sempre meno probabile poter assistere la prossima settimana alla presentazione di Android 5.0 Key Lime Pie, in occasione dell’evento Google I/O 2013 che si terrà a San Francisco tra il 15 ed il 17 maggio. E dopo le molte indiscrezioni circolate nei mesi scorsi sul Web, da qualche settimana a questa parte si parla sempre con maggiore insistenza della release del robottino verde Android 4.3 Jelly Bean, nonostante, ancora ad oggi, i dettagli sulle novità introdotte da questa possibile nuova release scarseggiano. Un nuovo indizio, però, sul nome del prossimo aggiornamento del sistema operativo del robottino verde arriva oggi direttamente dalla pagina del profilo di Google+ di Romain Guy, dipendente dell’azienda di Mountain View.

Il messaggio è stringato, ma allo stesso tempo molto chiaro: “il Google I/O 2013 si avvicina, sto lavorando alle slide”, messaggio accompagnato da un’immagine – la stessa che potete vedere nell’articolo – che mostra un vasetto pieno di jelly bean e con la testa del robottino verde Android. Questa immagini non può fare a meno che far pensare ad una mezza conferma che all’evento Google I/O 2013 non sarà presentata alcuna nuova di Androd 5.0 Key Lime Pie, quanto piuttosto un aggiornamento dell’attuale Android Jelly Bean. Questa volta, inoltre, la conferma arriva da una fonte che è possibile considerare come ufficiale e attendibile. Dai commenti presenti sul post del profilo Google+ di Romain Guy trapelano sensazioni di una certa delusione per l’attesa tradita. Una release del tutto nuova, come sarebbe potuta essere quella di Android 5.0 Key Lime Piè, è solitamente accompagnata da novità significative sia in termini di funzionalità sia per quanto riguarda l’interfaccia, mentre la terza versione del robottino verde, Android 4.3 Jelly Bean, potrebbe introdurre miglioramenti e caratteristiche meno importanti rispetto a quelle attese.

android_4_3_jelly_bean_google_i_o_2013_logo

Nei giorni scorsi era stata proprio l’azienda produttrice di dispositivi mobili HTC a parlare indirettamente di alcune possibile migliorie di Android 4.3 Jelly Bean, pubblicando informazioni sulle specifiche del Bluetooth Low Energy e sulle librerie grafiche OpenGL ES 3.0. Risulta a questo punto piuttosto difficile capire il significato dell’artwork – riproposto qui di seguito – condiviso fin da inizio dicembre da Manu Cornet, altro dipendente Google, che mostra chiaramente il robottino verde felice ed intento a trangugiare una fetta di torta al limone.

android_jelly_bean_key_lime_pie_artwork

Tra le ipotesi più probabili per la quale l’azienda di Mountain View abbia scelto di rimandare l’esordio di Android 5.0 Key Lime Pie potrebbe essere per non rendere ancora più marcato il problema relativo alla frammentazione, semplificando così il lavoro dei produttori impegnati nella realizzazione e nel rilascio degli aggiornamenti, in modo da poter adeguare i propri terminali e le proprie applicazioni ai continui e repentini aggiornamenti del sistema operativo Android. Comunque, tra una settimana esatta sarà aperto il sipariocaleranno i veli, probabilmente anche per quanto riguarda Android 4.3 Jelly Bean, con il keynote di ben 3 ore in programma per la prima giornata dell’Google I/O 2013.

Autore

Nessun commento

Lascia un commento