IDC: nel Q1 del 2013 venduti più smartphone Android che feature phone

idc_smartphone_android_q1_primo_trimestre_2013

Secondo i dati proposti dagli studi condotti da IDC (acronimo di International Data Corporation, società che si occupa di ricerche di mercato) durante il primo trimestre del 2013 sono stati venduti più smartphone che feature phone (classici cellulari), ed è la prima volta in assoluto, negli anni, che viene raggiunto un risultato del genere. Secondo i suddetti dati condivisi da IDC, sono stati distribuiti nel mondo 216,2 milioni di smartphone per un totale di 418,6 milioni di telefoni cellulari, che in percentuale significa che i dispositivi con funzionalità intelligenti – ovvero gli smartphone – sono riusciti ad ottenere il 51,6% delle vendite. Un altro importante trend individuato attraverso le nuove analisi effettuate da IDC riguarda la propensione dell’utenza alla scelta di prodotti cinesi e, in particolare, associati ad aziende quali Huawei e ZTE, che sono riuscite a spodestare sia l’ormai quasi obsoleta BlackBerry, sia Nokia nella top 5 dei venditori globali. E’ facile intuire, quindi, come il sistema operativo del robottino verde Android continua a padroneggiare anche tra gli smartphone venduti a livello globale.

Un altro dato importante riguardante le vendite dei dispositivi mobili del primo trimestre del 2013 riguarda una crescita del mercato della telefonia mobile globale pari al 4%, questo dato riferito su base annua. In particolare, il mercato degli smartphone ha registrato una crescita del 41,6% rispetto alle 152,7 milioni di unità che erano state vendute nel primo trimestre del 2012. Spiega IDC che…

“Gli utenti di telefonia mobile vogliono, oramai, un computer nelle loro tasche. I giorni in cui i telefonini venivano usati principalmente per effettuare telefonate e inviare messaggi di testo stanno rapidamente finendo. Di conseguenza, il potere dello smartphone ha spostato i produttori di cellulari a essere più dipendenti da questo tipo di dispositivi”

Qualche cambiamento lo si è chiaramente notate anche tra i più grandi produttori. Come segnalato sempre IDC

“oltre allo spostamento dai feature phone agli smartphone, l’altra maggiore tendenza nell’industria della telefonia mobile è relativa all’emergere delle aziende cinesi tra i principali venditori di smartphone. Un anno fa, era comune vedere i precedenti leader di mercato Nokia, BlackBerry (ex Research in Motion) e HTC nella top 5 dei più grandi venditori. Mentre queste aziende hanno visto varie fasi di trasformazione, i fornitori cinesi, tra cui Huawei e ZTE, ma anche Coolpad e Lenovo, hanno fatto significativi passi in avanti per catturare nuovi utenti con i loro rispettivi smartphone Android

In tutto questo, comunque, ancora oggi è la sudcoreana Samsung ha mantenere la propria posizione di leadership come più grande azienda venditrice, anche nel primo trimestre del 2013. La Samsung ha infatti venduto ben quattro volte di più delle quattro aziende che la seguono in classifica, ovvero 70,7 milioni di smartphone. Merito, sopratutto, di dispositivi quali il Samsung Galaxy S3, il Samsung Galaxy Note2 e gli altri smartphone della medesima serie, che sono riusciti a catturare un enorme interesse mese dopo mese tra gli acquirenti. Inoltre IDC segnala che questo momento positivo per il leader sudcoreano dovrebbe continuare ancora grazie al Samsung Galaxy S4, che proprio in questi giorni sta arrivando nei negozi di tutto il mondo, mentre bisognerà vedere come gli smartphone Tizen riusciranno a inserirsi nel portfolio della società.

Nella top 5 dei maggiori venditori di smartphone nel mondo, a seguito di Samsung, in classifica troviamo Apple che è riuscita a chiudere il primo trimestre del 2013 con un risultato molto buono grazie alle performance dell’iPhone 5. L’azienda di Cupertino, infatti, ha venduto 37,4 milioni di iPhone, registrando una crescita pari al 6,6%. La terza è in classifica è LG, con 10,3 milioni di unità vendute e una crescita pari al 110,2% su base annua. Il quarto posto se lo aggiudica Huawei, con 9,9 milioni di unità vendute e una crescita del 94,1% su base annua. Chiude la classifica ZTE, con 9,1 milioni di dispositivi venduti, registrando una crescita su base annua del 49,2%. Gli altri produttori messi insieme hanno distribuito 78,8 milioni di smartphone, registrando una crescita del 37% rispetto a quanto fatto nel medesimo trimestre dello scorso anno. Dai dati dichiarati da IDC risulta facile capire come il trend di mercato sia decisamente portato a scegliere smartphone animati dal robottino verde Android, piuttosto che da altri sistemi operativo quali iOS o Windows Phone.

Post precedente

Intel: lancerà notebook Android entro la fine del 2013

Next Post

Samsung Galaxy S4 GT I9505 Snapdragon 600 : Guida ai permessi di ROOT

Articoli correlati