Google X Lab: le novità Google fuse in un unico progetto

A quanto pare, malgrado la prestigiosa presentazione avvenuta poche ore fa in quel di New York, che ha visto protagonista la nuova pietra miliare della specie smartphone, lo strabiliante Samsung Galaxy S4, il web non fa altro che parlare del colosso che le ha dato vita, deliziandolo con l’adozione di features e performance mai viste prima, provenienti dagli stessi laboratori da cui prendono forma e vita i servizi più prestigiosi in assoluto.

Come avrete intuito dalla breve presentazione e dal titolo dedicato, in questo ultimo focus della pausa post pranzo si torna a parlare del leader mondiale della tecnologia mobile e non, il mitico colosso di Mountain View Google, colui che delizia la nostra esperienza mobile con chicche software sempre nuove, capaci di esperienze uniche, ben diverse da ogni altra idea già presente sul mercato.

Appena pochi minuti fa abbiamo dedicato ben due articoli a tale colosso. Nel primo si cominciava a pensare alle prossime Google TV, le TV del futuro pronte a prendere tutti i migliori pro caratteristici di Big G, nel secondo, invece, si parlava dello strepitoso servizio denominato Google Now, il quale sembra esser destinato ad approdare ben presto anche per l povera concorrenza offerta dal brand della mela bacata.

Per chi si fosse perso i due articoli dedicati, sarà possibile consultarli, come di consueto, tramite, rispettivamente, i seguenti link ufficiali:

In questo nuovo articolo si fa nuovamente riferimento a Google, visto le indiscrezioni filtrate sul web, le quali vedono protagonista un nuovo strabiliante progetto del colosso, il quale porta il nome in codice di Google X Lab.

Google X Lab

A quanto pare Google ha in servo diverse chicche Hi Tech per noi, pronte a prendere vita in occasione del prossimo Google I/O 2013. Purtroppo sul web si vocifera di presunti progetti alquanto diversi, dai nuovi Google Glasses alle macchine che si guidano da sole, tutti riunificati sotto il nome di un unica strabiliante fazione, un po’ come nel famoso telefilm dedicato alla scienza d’oltre confine, il celebre Fringe. Che ve pensate a riguardo? Con quali novità Google stravolgerà il nuovo step evolutivo in occasione del prossimo Google I/O?

Post precedente

Google Now: presto disponibile anche per piattaforma iOS

Next Post

Android: il saluto di Andy Rubin

Articoli correlati