Qualcomm Snapdragon 200 & 400: nuove idee SoC in arrivo!

Appena pochi minuti fa sono stato lieto di dedicare il nostro primo focus della giornata al rilascio del nuovo changelog ufficiale del mitico Android 4.2.2 Jelly Bean, ultimissima release Android pronta a deliziare l’esperienza mobile di tutti i fortunati possessore di un terminale appartenente all’elite Android più invidiata al mondo, la “Pure Google Experience”. Come di consueto, l’articolo dedicato sarà consultabile tramite il seguente link ufficiale: Android 4.2.2 Jelly Bean: Google aggiorna il changelog ufficiale!

Tra le ultime adozioni di tale prestigiosa elite di terminali, la mitica elite Nexus, gamma di smartphone fieri di sfoggiare i colori del brand del leader mondiale dell’informatica, nonché meglio conosciuto come il colosso di Mountain View Google, troviamo indubbiamente l’implementazione di una idea SoC nata all’interno dei prestigiosi laboratori Qualcomm (vedesi l’ultima idea smartphone made in Google, LG Nexus 4).

qualcomm

Stamane sono lieto di dedicare un nuovo focus mattiniero all’annuncio fatto poche ore fa da Qualcomm, il quale sembra intento a deliziare l’esperienza mobile di tutti, sia gli amanti dei top di gamma senza compromessi che meno, tramite l’adozione di una delle proprie idee SoC di minor taglia.

Come anticipatovi già dal titolo, sono appena nati i nuovi Qualcomm Snapdragon 200 & 400, due nuove idee SoC pronte a deliziare l’esperienza mobile anche del terminali appartenenti a fascia più basse, grazie ad un ottimo compromesso tra qualità e prezzo ed un prestigio indubbiamente degno di nota.

Eccovi una prima scheda tecnica di queste due nuove alternative:

Qualcomm Snapdragon 400

  • Krait dual-core da 1.7 GHz o ARM Cortex-A7 quad-core da 1.4 GHz (ben 2 versioni equipotenziali);
  • GPU Adreno 305 con supporto al 3D gaming
  • Supporto per le reti CDMA e HSPA+(fino a 42Mbps)
  • Supporto per il multi-SIM
  • Supporto per fotocamere fino a 13.5MP  con registrazione video fino a 1080p
  • Supporto per Mirecast

Qualcomm Snapdragon 200

  • CPU ARM Cortex A5, quad-core da 1.4 GHz
  • GPU Adreno 203
  • Supporto per le reti CDMA e UMTS
  • Supporto per il multi-sim
  • Supporto per fotocamere fino a 8MP e riproduzioni video in HD

Che ve ne pare? Non ci resta che attendere l’arrivo di nuove idee smartphone e con esse l’adozione di questi nuovi prestanti processori!

Post precedente

Android 4.2.2 Jelly Bean: Google aggiorna il changelog ufficiale!

Next Post

Ubuntu approda sui Nexus : Download e guida!

Articoli correlati