WhatsApp: gli utenti Android iniziano a pagare, mentre per altri resta free (Lifetime)

whatsapp

Si, si e ancora si: WhatsApp è un’applicazione a pagamento. Ormai il mistero è stato svelato, anche se in realtà tale informazione era di dominio pubblico da moltissimo tempo. La nota applicazione per chattare con i propri amici ha incominciato a riscuotere i primi pagamenti e gli utenti Android iniziano a storcere il naso.

Negli ultimi giorni sta spuntando la famosa finestra che segnala che il proprio account di WhatsApp sta per scadere e, dunque, invita gli utilizzatori a comprare l’app al prezzo di soli 0,78 euro. Inoltre, questo avviso non solo avvertiva gli utenti, ma bloccava anche l’utilizzo dell’app, ma per fortuna il team ha lanciato un nuovo aggiornamento che permette a WhatsApp di funzionare sino all’ultimo giorno a disposizione.

Quello che giustamente fa infastidire gli utenti del robottino verde riguarda il prezzo dell’applicazione. Siamo sicuri che meno di 80 centesimi siano un giusto prezzo, ma non si tratta di un unico pagamento, bensì di una quota annuale. Questo non è quanto accade per gli utenti iOS che, invece, comprano una singola volta il titolo tramite l’App Store.

Molte persone, inoltre, erano ancora convinte che l’app fosse del tutto gratuita e rimangono di sasso dinanzi l’annuncio che avvisa lo scadere di WhatsApp. Alcune hanno addirittura deciso di dirgli addio, anche se la loro vita sociale (a livello di comunicazione) potrebbe risentirne.

Altri utenti Android, invece, hanno avuto una strepitosa sorpresa. Sono in tanti coloro che dichiarano che il loro account non sta per scadere, infatti, non indica un giorno preciso in cui l’app diventerà a pagamento. Al posto del termine è presente la dicitura “Lifetime”. Ma che cosa significa e, soprattutto, come si può ottenere?

lifetime-wa-inizio1

Perdete le speranze, la licenza Lifetime è limitata ad uno strettissimo numero di fedeli e non può essere acquisita. In pratica, si mormora che WhatsApp sia gratis a vita per i primissimi utenti che misero subito in download il programma, prima che divenisse estremamente famoso. Si tratta, dunque, di una sorta di premio per coloro che hanno immediatamente creduto nell’applicazione.

Voi o un vostro amico possedete la famosa licenza Lifetime? Fateci sapere!

Post precedente

Chrome Beta: disponibile nuovo aggiornamento ricco di novità ma anche di bug!

Next Post

Temple Run 2, Imangi Studios corregge bug e festeggia 50 milioni di download

Articoli correlati