Asus presenta il suo tablet low-cost, MeMO Pad ME172V: utenti delusi?

asus_memo_pad_me172v_10

Scende in campo anche la Asus con un suo nuovo tablet che cerca di accontentare le richieste dei maggiori utenti. L’azienda stata praticamente costretta a sfornare un modello low-cost da 7 pollici che si appresta a competere con tutti gli altri dispositivi del genere che sfoggiano dimensioni compatte, ma soprattutto dei prezzi da capogiro.

Gli acquirenti non vogliono spendere troppi soldi per i tablet, soprattutto perché ci sono delle incredibili offerte che risultano sicuramente allettanti. Non possiamo non considerare il capostipite dei device low-cost che non rientra nelle cinesate presenti sul mercato: il Nexus 7.

Dopo il modello sfornato da Google, la quale ha dichiarato di non guadagnare quasi nulla dalle vendite di questo device, sono usciti altri modelli che in un certo senso imitano il Nexus: il Kindle Fire e il tanto chiacchierato iPad mini della Apple.

Persino la mela ha dovuto sfornare qualcosa di diverso dal solito iPad standard, anche se Steve Jobs si era sempre dichiarato contrario alla sua nascita. Il mercato a gran voce invocava l’arrivo di un prodotto melato che potesse essere leggermente più economico.

MeMO Pad ME172V, un modello economico insoddisfacente

Asus, dunque, non poteva essere da meno e si aggiunge all’ormai affollata fila dei device low-cost. dopo il CES 2013, l’azienda ha mostrato al mondo il suo Asus Memo Pad ME172V che verrà venduto a soli 149 dollari ed arriverà nei negozi nel mese di aprile.

Oltre ad essere economico e compatto, il tablet sarà disponibile in varie colorazioni che riusciranno a soddisfare ogni utente: bianco, argento, rosa e blu.

La sua scheda tecnica si avvicina a quella del Nexus 7, ma non riesce a competere, infatti, risulta inferiore. Il processore risulta un dual core da 1GHz, il display è ovviamente da 7 pollici ed ha una risoluzione molto deludente: 1024 x 600 pixel. La RAM è di 1GB e la memoria interna si ferma ad appena 8G. Presente una fotocamera frontale a di appena 1 megapixel.

Certo, il costo è davvero allettante, ma la sua scheda tecnica non riesce a soddisfare la maggior parte delle richieste e, inoltre, non raggiunge gli altri device della stessa fascia di prezzo presenti sul mercato.

Una scelta decisamente più valida è rappresentata dal Polaroid M7 di cui abbiamo parlato già in un precedente articolo. Quest’ultimo è stato messo a confronto, dalla stessa azienda, con l’iPad mini. Niente paura per il piccolo gioiellino che offre un display da 7 pollici ed una risoluzione da ben 1280 x 800 pixel, un processore dual core, 8GB di memoria e una fotocamera frontale da 2 megapixel. Il suo prezzo? 129 dollari!

Autore Zenit
Zenit

Nessun commento

Lascia un commento