CES 2013 : Gorilla Glass 3 in vista?

 

Il 2013 è arrivato, la nuova edizione del CES è alle porte, le aziende nel corso di questi ultimi mesi, hanno preparato delle grandi sorprese per gli acquirenti e consumatori.

Secondo delle voci di corridoio, pare che Corning, mosterà durante l’evento annuale, rivolto alla tecnologia mobile, la terza versione della tecnologia Gorilla Glass.La nuova tecnologia che prende il nome di NDR ossia Native Damage Resistance (Resistenza ai danni Nativa) è in grado di attutire molto di più rispetto ai precedenti modelli, colpi e graffi di varia natura.

Corning, ha sostituito i collegamenti di rame del pannello con cavi in fibre ottiche, in questo modo, si ha un materiale ultra resistente, leggero, sottile e più performante. Non è la prima volta che  Corning ci stupisce con una tecnologia simile. Chi possiede un dispositivo con Gorilla Glass o Gorilla Glass 2, sa a cosa ci riferiamo. Con il Gorilla Glass 2, la nota azienda, ha fatto un notevole passo avanti, permettendo la produzione di display resistenti di grandi dimensioni ma sottili e leggeri, dopotutto, l’occhio vuole la sua parte come si suol dire. Secondo delle voci di corridoio, il primo smartphone a beneficiare del Gorilla Glass 3, sarà il Galaxy SIV di Samsung, che purtroppo verrà presentato o almeno cosi si dice, ad un numero ristretto di giornalisti in un evento all’interno del CES 2013 a porte chiuse.

Cosa ne pensate della tecnologia Gorilla Glass? Credete davvero che sia cosi resistente, anti graffio e antiurti? Chi avrebbe mai coraggio di far cadere o di graffiare spontaneamente il proprio smartphone per verificarne la qualità? Tornando sul Galaxy SIV, lo smartphone (secondo voci di corridoio) avrà un display leggermente più grande in grado di offrire ai consumatori immagine nitide, con una maggiore luminosità e densità oltre che una buona resistenza. Riuscirà il Gorilla a convincere ancora una volta gli acquirenti?

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, InstagramTwitch, Youtube e Mixer  

Nessun commento

Lascia un commento