Key Lime Pie: da Google sfugge una conferma ufficiale!

La forza motrice di una splendida era come la nostra, segnata ed interessata da un progresso scientifico e tecnologico come nessun’altra mai vista dalla nostra Terra, torna ad essere la competizione, sinonimo di sfida, battaglia o corsa verso un traguardo posto sempre più in la, al fine di creare un nuovo terminale degno di ricevere il titolo di “pietra miliare”.

Ma le evoluzioni e le progressioni non riguardano solo i componenti hardware, o l’estetica e la qualità offerta dai materiali. La vera rivoluzione sta dentro quei freddi materiali, dove vive la splendida anima del nostro device. Per la stragrande maggioranza dei casi, un terminale degno di nota non è altro che un concentrato di tecnologia di altri tempi, animato da una delle splendide release dell’OS nato dal prestigioso grembo Google.

Si tratta, come tutti ormai sappiamo, di Android, il miglior sistema operativo mobile attualmente disponibile sul mercato, il quale si ritrova a vantare un evoluzione veloce e performante grazie alla chiave di volta scelta da Big G, l’adozione dell’Open Source. E’ anche grazie a tale scelta, ed all’esclusiva dei servizi ufficiali firmati Google, che tale OS, nato forse prematuro, è riuscito in poco tempo a divenire un vero e proprio pilastro di un’evoluzione Hi Tech che ha coinvolto e coinvolge tutto l’intero mondo.

Sono state diverse le release Android offerte al mondo, e a quanto pare, un impiegato Google è stato lieto di riassumerle tutte in uno splendido fumetto. Per qualche strano motivo, però, sembra che tale impiegato si sia fatto sfuggire la mano, anticipando, con l’ultimo robottino verde, quello che sarà il futuro dell’anima dei nostri terminali.

Si tratta, come avrete potuto notare, di Key Lime Pie, la prossima release che presto andrà a rivoluzionare, ancora una volta, le carte in tavola. Dunque eccoci a confermare, finalmente in maniera ufficiale, quello che sarà il nome della prossima versione dell’ OS mobile by Google. Che vi aspettate da questa splendida novità?

Autore

Nessun commento

Lascia un commento