Android 4.2 Jelly Bean: tante novità ma troppi bug!

Dallo scorso 29 Ottobre è ovvio che qualcosa è cambiato. La rivoluzione Hi Tech ha visto diversi nuovi protagonisti e, per la maggior parte delle volte, la scena si è tinta dei 4 colori caratteristici del colosso di Mountain View, il leader mondiale dell’informatica Google.

E’ grazie a tale colosso se noi utenti, nella nostra vita quotidiana, riusciamo a trovare facilmente delle risposte a molteplici domande. Grazie ai suoi meravigliosi servizi è ormai possibile soddisfare ogni nostra qualunque voglia o bisogno di mobile, per merito del duro lavoro e della grande professionalità che contraddistingue il lavoro di tale leader informatico dalla concorrenza mondiale sul campo.

Tra le tante meraviglie create da Big G spiccano le seguenti:

  • Google Chrome: il browser più veloce al mondo,
  • Android: il sistema operativo mobile più performante al mondo,
  • Google Play: i servizi dedicati agli acquisti, 
  • Google Plus: un vero e proprio social network,
  • Google Drive: servizi di Cloud Storage gratuiti che prendono vita dai suoi server, 
  • Nexus: l’elite Android più invidiata al mondo.


Tra tali meraviglie software, oggi si torna a parlare del miglior sistema operativo mobile al mondo, che solo negli ultimi giorni ed unicamente in esclusiva per l’elite Android più invidiata al mondo, la “Pure Google Experience”, è stata lieta di toccare la nuovissima release Android 4.2.1 Jelly Bean, il primo bugfix della nuova versione 4.2 che anima nativamente la New Nexus Family.

A quanto pare, però, questo recente aggiornamento non sembra aver alleviato il dolore di una release lanciata troppo prematuramente e troppo ricca di bug. Malgrado le tantissime features regalate da tale nuova versione, infatti, ancora oggi sembra esser soggetta ad un nuovo fastidioso bug che si presenta non appena entriamo all’interno dell’esperienza Multi-Utente.

Secondo i primi dati, tale bug, che affligge come anticipato le ultime release Android, fa si che durante l’esperienza Multi-Utente, eseguendo certe applicazioni, risulta visibilmente, in trasparenza sullo sfondo, i dettagli della home principale del dispositivo.

Inoltre, secondo fonti fidate, i bug non finiscono qui. Ecco una lista con la quale Big G dovrà scontrarsi prima di rilasciare la release 4.2.2, una versione più stabile e sicura:

  • Luminosità automatica non ottimale (Nexus 7 e Nexus 10)
  • Problemi al Bluetooth (Nexus 7, Nexus 10 e Galaxy Nexus)
  • Sistema instabile (tutti i Nexus)
  • Battery Drain (Nexus 4, Nexus 7 e Galaxy Nexus)
  • Problemi Google Music in lockscreen (tutti i Nexus)
  • Rotazione lenta della fotocamera (tutti  i Nexus)
Autore

Nessun commento

Lascia un commento