Sony: in arrivo un nuovo stylus con feedback aptico per contrastare la S-Pen by Samsung

Malgrado la nostra era si caratterizzata da enormi e infinite evoluzioni e progressi tecnologici, il capo fila di questo splendido trenino Hi Tech sembra essere sempre lo stesso, incurante del duro lavoro e di tutti i grossi sacrifici di tutta la concorrenza mondiale.

Samsung regna sovrano in questo splendido paesaggio, visto dall’alto del suo trono, ma molte alternative tornano a farsi sotto, una delle quali proviene dal vicino Giappone. A provare su di un nuovo step evoluzionistico ci pensa Sony, brevettando un’alternativa alla mitica S-Pen by Samsung.

Ormai, dalla nascita del primo phablet della storia, il meraviglioso Samsung Galaxy Note, fratello maggiore del mitico Best Smartphone 2012, Galaxy S2, la S-Pen risulta essere una caratteristica che tutti i colossi in competizione contro Samsung invidiano molto.

Le features che tale strumento di lavoro più offrire e garantire sono sempre andata ben al di sopra di quello che ha potuto offrire la concorrenza, a favore di uno sviluppo e di una nuova espansione firmata Samsung.

A contrastare tale meraviglia ci vuol provare Sony, creando una vera e propria alternativa all’S-Pen che dovrà garantire, già dalla sua nascita, features e prestazioni pari o migliori a quelle proposte già da tempo dal colosso sud coreano Samsung.

La tecnologia in oggetto sembra essere stata già messa per iscritto, nero su bianco, in una richiesta di brevetto, puntando alla completa soddisfazione del cliente durante il suo utilizzo. Eccovi in anteprima, l‘immagine estrapolata da tale richiesta:

 Com’è possibile notare, la “Sony Pen” presenta sulla punta mobile due piccoli bracci meccanici che sfruttati aumenteranno o diminuiranno la presa sulla sfera, così da rendere più o meno scorrevole il tratto a seconda dell’esigenze richiesta dall’utente.

Il produttore nippico dunque punta alla realizzazione di una nuova tecnologia, un feedback aptico che si discosta completamente dall’alternativa proposta da Samsung, col fine di far percepire, all’utente finale, come se in mano ci fosse una vera e propria penna e non una stylus a contatto con un freddo display. 

Riuscirà Sony nell’intento, o nel frattempo Samsung ci delizierà con una chicca ancor più nuova e rivoluzionaria?

Autore

Nessun commento

Lascia un commento