L’uragano Google non si ferma e presenta un trittico di nuovi prodotti

Mentre l’uragano Sandy ha costretto Google a cancellare l’evento di New York previsto per lo scorso 29 Ottobre , dal canto suo, l’uragano di novità, previste da Google, non si ferma e presenta i nuovi prodotti della famiglia Nexus. I numerosi rumor delle scorse settimane trovano ora conferma con il lancio dello smartphone Nexus 4, del tablet Nexus 10, accompagnati dal modello con 32 GB di memoria del tablet Nexus 7. Per questo trittico di dispositivi Google ha sviluppato Android 4.2, nuova release del r0bottino verde che introduce diverse novità e migliorie. Vediamo nel dettaglio i nuovi prodotti.

Google Nexus 4.

Il Nexus 4 è uno smartphone – realizzato in collaborazione con LG – con display True HD IPS (acronimo di In-Plane Switching) Plus da 4,7 pollici, che viene proposto con una risoluzione pari a 1280×768 pixel e 320 ppi di densità, protetto con Gorilla Glass 2, processore Quad Core Qualcomm Snapdragon S4 Pro da 1,5 GHz, 2 GB di RAM, 8 o 16 GB di memoria interna – manca, però, lo slot micro SD – fotocamera posteriore da 8 Megapixel e frontale da 1,3 Megapixel, WiFi 802.11 b/g/n, Bluetooth e chip NFC. La batteria da 2.100 mAh, secondo il produttore, dovrebbe garantire un’autonomia fino a 10 ore.

Per questo smartphone Google ha deciso di inserire un sistema di ricarica wireless compatibile con lo standard Qi (il nuovo standard universale per la ricarica a induzione). Ciò dovrebbe consentire l’utilizzo degli stessi accessori progettati per gli smartphone del produttore finlandese Nokia. Google offrirà, comunque, un suo dispositivo dedicato, denominato Wireless Charging Orb. Trattasi di un accessorio a forma di mezza sfera  con un angolo di 45 gradi circa per consentire l’appoggio del Nexus 4. Sia il dock di ricarica, sia lo smartphone, sono dotati di magneti che impediscono lo scivolamento del dispositivo.

Per il Nexus 4, l’azienda di Mountain View non ha sottoscritto nessun accordo con gli operatori telefonici statunitensi. Nessun supporto per le reti LTE, ma solo 3G HSPA+. Le vendite delle versioni da 8 e 16 GB inizieranno il prossimo 13 Novembre sullo store Google Play di Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Germania, Francia, Spagna e Australia. I prezzi sono rispettivamente di 299 e 349 dollari. Ancora alcuna conferma o previsione per la data d’uscita italiana.

Google Nexus 10.

Dopo il modello da 7 pollici, Google presenta un tablet di maggiori dimensioni dotato di Android 4.2. Il Nexus 10 – realizzato in collaborazione con Samsung – possiede uno schermo da 10 pollici Super PLS (acronimo di Plane Line Switching, pannelli prodotti da Samsung, che consentono di raggiungere una luminosità del 10 percento superiore e un angolo di visione migliore del 100 percento rispetto a quelli In-Plane Switching) con l’impressionante risoluzione di 2560×1600 pixel e 300 ppi di densità. La dotazione hardware include anche un processore Dual Core Samsung Exynos 5250 a 1,7 GHz con architettura ARM Cortex A15, GPU Quad Core Mali T604, 2 GB di RAM, 16 o 32 GB di memoria interna, fotocamere posteriore da 5 Megapixel e frontale da 1,9 Megapixel, micro USB, micro HDMI, due chip NFC, altoparlanti stereo, Bluetooth 4.0 e WiFi 802.11b/g/n.

La batteria da 9.000 mAh dovrebbe garantire un’autonomia fino a 9 ore di riproduzione video HD e 500 ore in standby. Lo spessore del tablet è di 8,9 millimetri, mentre il peso è di 603 grammi. Anche il Nexus 10 sarà in vendita dal 13 novembre su Google Play in Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Canada, Germania, Francia, Spagna e Giappone. I prezzi sono di 399 dollari per il modello da 16 GB e 499 dollari per il modello da 32 GB. Anche in questo caso alcuna conferma o previsione per la data d’uscita nel nostro Paese.

Google Nexus 7 32GB e 3G Mobile.

Per il Nexus 7, Google ha riservato una doppia novità. Il tablet sarà disponibile, adesso, anche con 32 GB di memoria interna, a 249 dollari, mentre il modello da 16 GB costerà 199 dollari. E mentre esce dal catalogo il modello da 8 GB, arriva inoltre la versione 3G con supporto HSPA+ e Android 4.2 ad un prezzo di 299 dollari. Così come per lo smartphone Nexus 4, anche per il Nexus 7 l’azienda di Larry Page non ha sottoscritto nessun accordo con gli operatori telefonici statunitensi. Come gli altri prodotti, potrà essere acquistato dal 13 novembre sui Google Play Store di Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Australia, Francia, Germania e Spagna. Per quanto riguarda l’arrivo nel nostro Paese di tutte queste novità, non ci resta che attendere ulteriori notizie che, probabilmente, arriveranno a breve.

Post precedente

Google Play Music: arrivo previsto in Europa dal 13 Novembre

Next Post
Nexus 4 foto e dettagli

Google Nexus 4: scopri tutti i dettagli del nuovo smartphone Android

Articoli correlati