Office 2013: disponibile dalla prossima primavera anche per Android

Le applicazioni native del pacchetto Office 2013 arriveranno anche per Android nel corso del prossimo anno. La conferma arriva direttamente da Petr Bobek – product manager di Microsoft – durante una conferenza stampa che si è tenuta nelle scorse ore in Repubblica Ceca.

Petr Bobek ha affermato che le applicazioni native di Office 2013 per Android saranno disponibili a partire da marzo 2013. Queste ultime andranno, quindi, ad affiancarsi alla versioni della nota suite per Windows, Windows Phone, Windows RT, Mac OS, Symbian e iOS. Petr Bobek ha anche annunciato che sarà disponibile una nuova versione di Office Web Apps. Da tutto questo appare chiaro che l’azienda di Redmond vuole spingere sul proprio pacchetto per la produttività distribuendolo su ogni piattaforma, nel tentativo di attirare ogni utente a prescindere dal tipo di dispositivo e sistema operativo che utilizza.

Puntare soltanto sull’esclusiva per Windows Phone, in effetti, sarebbe stata scommessa persa fin dall’inizio, laddove rivolgersi anche a sistemi operativi come Android – e iOS – che raccolgono una base d’utenza di numero elevato, sarà una strategia tale da permettere ad Office 2013 di avere la giusta base di partenza per imporsi come soluzione di applicazioni per la produttività.

Office 2013 per smartphone e tablet animati da Android permetterà dunque di accedere a Word, Excel, Powerpoint e gli altri software direttamente dal dispositivo utilizzato. Si tratta, certamente, di una novità molto attesa e richiesta dai consumatori già da diverso tempo. Se dunque le applicazioni per il mercato mobile della suite arriveranno a Marzo 2013, Microsoft spiega che la stessa sarà messa a disposizione delle aziende produttrici fin dal mese di Dicembre prossimo.

Resta ancora sconosciuto ogni dettaglio a riguardo di quale sarà l’esborso economico necessario per acquistare Office 2013 per Android e lo stesso Petr Bobek, interrogato sulla questione, si è rifiutato al momento di fornire dettagli ulteriori circa le strategie che il gruppo intende mettere in campo a riguardo.

Post precedente

Samsung Galaxy S3 Mini: un fratello minore, in tutti i sensi…

Next Post

Samsung Galaxy S3, stesso bug dell’iPhone 5: aloni viola nelle foto

Articoli correlati