Apple VS Samsung: tra i due litiganti la terza è Sony?

In quella che sembra oramai un’infinita soap opera, ovvero la diatriba tra Apple e Samsung, ecco che appare un nuovo personaggiola giapponese Sony – messo in gioco proprio dall’azienda sudcoreana. Secondo la clamorosa scoperta fatta da Samsung, l’azienda di Cupertino avrebbe progettato il suo primo iPhone sulla base di un design sviluppato da Sony. Samsung ha reso nota la sua testimonianza descrivendola in un documento depositato presso la Corte Distrettuale della California, dove oggi inizierà il processo tra i due produttori che dominano il mercato degli smartphone. La domanda adesso è questa: i designer di Apple hanno davvero preso in prestito le idee di Sony per la progettazione del primo iPhone?

La vicenda avrebbe inizio nel febbraio del 2006 – il primo iPhone sarebbe arrivato sul mercato un anno dopo – quando un dirigente Apple, Tony Fadell, avrebbe distribuito internamente all’azienda un documento con un’intervista ad un designer Sony che gli aveva mostrato il concept di un dispositivo mobile con forma squadrata, angoli arrotondati e pochi pulsanti fisici. Qualche giorno dopo, il designer di Apple, Shin Nishibori, realizzò un prototipo ispirato al design Sony. Secondo Samsung, quindi, da quel disegno realizzato in CAD sarebbe nato il primo iPhone di Apple.

Dalle immagini allegate al documento depositato presso il tribunale si evincerebbe che Apple ha copiato Sony. L’azienda di Cupertino non avrebbe quindi inventato niente di nuovo, ma sarebbe stata solo in grado di realizzare una buona strategia di marketing basata sulla copia di un prototipo realizzato da terzi, nella fattispecie dallA Sony. Questa la tesi portata avanti da Samsung, che dal canto suo dichiara inoltre di aver registrato il design di uno smartphone touchscreen nel Dicembre del 2006, respingendo dunque le accuse di Apple secondo la quale avrebbe prodotto terminali troppo simili all’iPhone.

Ovviamente Apple non è d’accordo con le conclusioni di Samsung, per cui ha immediatamente fatto richiesta che venga escluso il nuovo documento dall’elenco delle prove ammissibili presentato dall’azienda sudcoreana, così come la testimonianza di Shin Nishibori. Secondo l’azienda di Cupertino il concept di Sony non avrebbe dato origine all’iPhone, in quanto il primo prototipo risalirebbe al mese di agosto 2005. E’ di poche ore fa la notizia che il giudice Lucy Koh ha accolto la richiesto di Apple emettendo un’ordinanza che esclude dal processo la presentazione della prova di Samsung. Un altro colpo, dunque, a sfavore di Samsung, dopo i vari dispositivi bannati dai mercati. Apple, ancora una volta, sembra avere la meglio, ma la guerra è ancora tutta da giocare, e per restare sempre aggiornati sulle vicende vi invito a continuare a seguirci su Android Planet.

Post precedente

Samsung Vs Apple

Next Post

WhatsApp: aggiornamenti e novità per la regina delle applicazioni di messaggistica

Articoli correlati