Apple VS Samsung: la casa di Cupertino in punizione nel Regno Unito

Ben presto un nuovo annuncio farà capolino sul sito Web ufficiale di Apple del Regno Unito, ma tale annuncio non riguarderà direttamente un prodotto della casa di Cupertino, bensì quello della rivale più agguerrita ovvero la sudcoreana Samsung. Il giudice Colin Birss della Corte di Londra ha infatti sentenziato che Apple dovrà pubblicare online un messaggio chiaro e trasparente per ribadire come Samsung non abbia copiato le scelte di design del gruppo nella progettazione del Galaxy Tab, mantenendo ben visibile tale annuncio per sei mesi. Una vittoria tutta inglese per Samsung nella disputa a suon di brevetti, che oramai si porta avanti da mesi, con l’azienda di Cupertino.

E non è tutto, infatti il gruppo della mela dovrà anche informare l’utenza mediante la carta stampata, pubblicando sui maggiori quotidiani britannici un annuncio simile a quello che presto dovrà apparire sul sito UK di Apple. La decisione del giudice Colin Birrs è chiaramente una diretta conseguenza della sentenza emanata nei giorni scorsi a Londra, secondo cui il colosso sudcoreano non avrebbe in alcun modo violato i brevetti registrati da Apple in merito al design dell’iPad.

“Il Galaxy Tab non è cool quanto l’iPad”

Queste le dichiarazioni del giudice, che ha voluto sottolineare come gli utenti difficilmente confonderebbero un tablet di Apple con uno di altri produttori, Samsung inclusa. Le continue accuse da parte di Apple nei confronti dell’azienda sudcoreana potrebbero tuttavia confondere l’utenza, instaurando nei clienti un’idea che le autorità ritengono appartenere esclusivamente all’opinione di Apple. Proprio per questo motivo, al fine di evitare ulteriori fraintendimenti,  l’azienda di Cupertino dovrà illustrare attraverso il proprio sito Web le decisioni dei giudici.

Per i prossimi sei mesi – quasi fosse una punizione – sul portale britannico dell’azienda sarà in pratica sponsorizzato un prodotto Samsung e lo stesso accadrà su Financial Times, Daily Mail, Guardian Mobile magazine e T3, sulle cui pagine entro breve comparirà un annuncio pubblicitario targato Apple, nel quale la società dovrà sottolineare come il design del Galaxy Tab non sia basato su quello dell’iPad.

Dopo le vittorie ottenute negli USA, insomma, per il gruppo di Tim Cook ecco giungere una prima sconfitta nel Regno Unito – accompagnata oltretutto dalla alquanto singolare decisione del giudice Colin Birrs – di dover pubblicizzare un prodotto contro il quale combatte agguerrita da lungo tempo.

Post precedente

Il Nokia N9 si aggiorna a Jelly Bean!

Next Post

Samsung Galaxy S 3 a 499 € su Groupalia

Articoli correlati