Facebook App Center: apre le porte agli Androidiani

Il marketplace per applicazioni Facebook ha ufficialmente aperto i battenti anche per utenti Androidiani.  Il nome ufficiale dello store è Facebook App Center.L’App Center del social network attualmente più diffuso nel mondo presenta una vetrina per aiutare gli utenti a scoprire quali possono essere le applicazioni più interessanti per interagire con i propri amici, identificando attraverso una cernita di queste ultime quelle in grado di essere utilizzate in stretta integrazione con la Timeline del proprio diario facebookiano.

All’aperture delle porte lo store offre già circa 600 applicazioni, ognuna delle quali accompagnata da screenshot illustrativi,  raccomandazioni della community, numero di utenti attivi, impostazioni per la privacy ed altre informazioni a riguardo di ogni singola applicazione. In aggiunta a tutto questo un filtro apposito permette di scegliere se accedere alle applicazioni dedicate all’utilizzo Web o Mobile o a tutte indiscriminatamente. Inoltre tale filtro consente di sapere a priori quali applicazioni possono essere utilizzate dal proprio smartphone, consentendo così una ricerca più consapevole. E’ infine possibile inviare la applicazione Mobile al nostro smartphone anche da un dispositivo Web, il tutto scegliendo l’apposita funzione che consente di trasferire automaticamente da remoto l’applicazione sul proprio terminale portatile.

C’è da dire che il Facebook App Center non distribuisce direttamente applicazioni, ma reindirizza l’utente interessato verso Google Play per il download diretto dell’app. Si tratterebbe quindi di una grande vetrina che consente una scelta delle applicazioni a seconda della loro funzione social, risultando quindi utile tanto al social network quanto al marketplace interessato.

Facebook App Center ha aperto le porte negli Stati Uniti negli scorsi giorni, ma sarà disponibile in tutto il mondo fin dalle prossime settimane. Tra le applicazioni consigliate fin dall’esordio figurano Pinterest, Instagram, Yelp, Viddy o Hulu, oltre alcuni giochi quali Angry Birds, Fruit Ninja e varie produzioni Zynga. Varie anche le applicazioni dedicate all’informazione come The Huffington Post, The Daily, The Guardian, Vogue e Mashable in prima fila. Nella categoria Sport anche l’italiana Fubles.

Indubbiamente l’App Center si trasforma di fatto in un chiaro invito agli sviluppatori affinché integrino Facebook nelle proprie App, poiché ciò significa trovare una vetrina ulteriore all’interno della quale cercare visibilità, download e quindi introiti. Per gli sviluppatori questo è certamente un nuovo ed ulteriore fattore da tenere in stretta considerazione nella formulazione dei propri progetti di sviluppo.

Post precedente

100 milioni di download per Angry Birds Space!

Next Post

Motorola XT760 : Dalla Cina con Furore!

Articoli correlati