APC : Il primo ed economico Desktop PC che parla l’Androidiano

Solitamente noi di androidplanet, siamo consoni parlarvi di smartphone, tablet, giochi o applicazioni generiche legate al mondo Android, oggi invece vogliamo presentarvi il primo ed economico Desktop PC con sistema operativo Android.

L’autore di questo particolare computer denominato APC è VIA, nota azienda produttrice di componenti per PC e dispositivi di vario genere. Il primo Dekstop PC che parla Android ha un costo di soli 39 euro è formato da un case che ospita una scheda madre con vari ingressi.

Specifiche tecniche :

  • processore ARM 11 da 800 MHz
  • 2 GB di memoria NAND interna con slot di espansione microSD
  • 512 MB di RAM
  • porta VGA
  • porta HDMI
  • 4 porte USB
  • porta LAN
  • ingressi audio/microfono
  • sistema operativo Android Gingerbread 2.3
Parlando di prestazioni non è di certo il TOP ma comunque è un ottimo prodotto, considerando che con soli 39 euro è possibile acquistare un Desktop PC con Android! A quanto pare il famoso sistema operativo del robottino di casa Google è pronto a diffondersi anche in ambiente Desktop dove Windows, Linux, Mac regnano sovrani.
Riuscirà Android a fare breccia nel cuore di coloro che non dispongono di uno smartphone di nuova generazione con tale OS e che non hanno mai avuto la possibilità di utilizzarlo? Personalmente ritengo che Android sia il migliore sistema operativo mobile e su questo non ci piove ma avrei dei dubbi nell’utilizzarlo come Desktop PC forse perchè sono stato abituato fin da piccolo a Windows e Linux e voi cosa ne pensate?
Una cosa è certa, se avete un figlio di piccola età e volete insegnargli ad utilizzare Android, non c’è niente di meglio di questo fantastico Desktop PC, non solo perchè è economico ma anche perche è funzionale e vanta di tutti i componenti base con la possibilità di espanderlo almeno per quanto riguarda la memoria.
A voi i commenti e considerazioni personali!
Post precedente

Il Motorola Razr Maxx approda in ITALIA

Next Post

Le migliori app android della settimana – 23 maggio 2012

Articoli correlati