5,1 milioni di smartphone Motorola venduti nel primo trimestre 2012

Le vendite di smartphone di casa Motorola sono migliorate ma l’azienda non ha ripristinato la sua salute finanaziaria, anzi…

Google ha “riacquistato” Motorola Mobility il 15 ago 2011, ma la società non gli apparterrà realmente sino a giugno, il tempo per espletare tutte le formalità e altre validazioni. L’obiettivo iniziale era quello di ottenere il conseguente portafoglio brevetti, che ammonta a circa 17.000, per proteggere Android da attacchi esterni.

Ma Motorola Mobility resta un produttore (di smartphone e tablet) e si é potuto constatare che Google non sapeva veramente bene cosa fare… Due scelte sembrano emergere: utilizzarla al fine di disturbare le altre società (HTC, Samsung ect) oppure vendere questa branchia ad Huawei?

Così com’è, Motorola Mobility non è in gran forma parlando sotto il profilo finanziario, perché nel primo trimestre 2012 le perdite sono ancora una volta cresciute, Si sono toccati 86 milioni dollari di perdita netta, di fronte ad un deficit di 81 milioni di un anno prima, la società non aveva mai raggiunto livelli così bassi…

Tuttavia, le vendite di smartphone non sono affatto così male, hanno infatti raggiunto 5,1 milioni di unità contro i 4,1 milioni del primo trimestre del 2011. La deduzione é che mototrola permetterà a Google certamente di aumentare le vendite complessive, ma le perdite di bilancio sono assai più importanti.

A differenza dei precedenti risultati, non vengono fornite cifre sulle tavolette. Non si segnalavano comunque grandi risultati, ed il rinnovamento della gamma con due Xoom non é sicuramente sufficiente.

Il boom di metà degli anni 2000 sembra allontanarsi, per Motorola, e non si vedono soluzioni all’orizzonte…

Post precedente

Il Tablet-Console di casa Archos

Next Post

Root e ClockWorkMod per il Samsung Galaxy TAB 2

Articoli correlati