I Google Glass causano emicrania

GPLC

Chris Barret, uno degli sviluppatori che sta testando i Glass ha affermato che gli occhiali di Google per la realtà aumentata, provocano emicrania nei soggetti che li utilizzano.

Mal di testa da Google Glass

La necessita di spostare continuamente gli occhi da una parte all’altra dello schermo causa un malessere simile a quello che si avverte quando si resta per troppo tempo davanti ad un PC. Gli occhiali sono davvero troppo vicini agli occhi per poter mettere a fuoco un oggetto correttamente, per questo il display altera la luce in modo che l’immagine venga percepita a distanza di 2 metri.

L’utilizzo prolungato causa una differente percezione di quello che abbiamo davanti ai nostri occhi, alterato dai Glass. In futuro l’occhio umano potrebbe adattarsi ma per ora ciò che si ottiene utilizzando i Glass è un mal di testa.

Non avendo provato i Glass non possiamo affermare con certezza se causano o meno emicrania. C’è da dire che Chris ha affermato di aver utilizzato i Glass per tutto il giorno e per un’intera settimana. Cogliamo l’occasione per ricordarvi che i Glass saranno disponibili in USA a partire da quest’anno e successivamente nel resto del mondo per un costo di circa 1500 dollari.

Se volete provare in anteprima i Glass, vi invitiamo a iscrivervi al programma “Explorer”. Se venie scelti da Google, riceverete un kit Google Glass a domicilio pronto per essere testato e chiaramente restituito dopo un certo periodo.

Post precedente

WhatsApp si aggiorna e diventa proprietà di Facebook

Next Post

Colin McRae Rally approda sul Play Store

Articoli correlati