Google Glass : Arrivano le applicazioni di terze parti

google glass

Secondo delle voci di corridoio, Google, con il prossimo aggiornamento software, chiamato XE 10,introdurrà, la possibilità di installare app di terze parti, sui Google Glass. 

I Google Glass migliorano

Grazie ai continui aggiornamenti, rilasciati da Google, i Google Glass, rispetto ai primi modelli, nel corso dei mesi, sono migliorati notevolmente, non solo nel riconoscimento vocale e nella durata della batteria, ma anche nella qualità della fotocamera, nella connessione e in molti altri aspetti. Con il nuovo update, arriverà, anche la possibilità di creare comandi vocali personalizzati. Gli sviluppatori amatoriali, potranno aggiungere le proprie app al menu dei Glass, assegnando il comando vocale corrispondente per poterla avviare.

Google, sta lavorando sodo, per immettere sul mercato dei Glass già aggiornati, con tutte le migliorie e i cambiamenti introdotti nel corso di 1 anno di testing. Tutti coloro che hanno la fortuna di avere un paia di Google Glass, potranno beneficiare già da Ottobre del nuovo update, mentre tutti gli altri comuni mortali,dovranno attendere fino al 2014, anno in cui verranno commercializzati gli occhiali in USA. Per quanto riguarda l’Europa, come vi abbiamo detto una settimana fa circa, potrebbero volerci almeno 2 anni.

I Google Glass slittano in Europa?

In Europa, esistono numerosi paesi, ed ogni paese a sua volta contiene un numero esteso di dialetti, per questo motivo, i glass di Google, potrebbero far fatica a riconoscere i vari dialetti e quindi i comandi vocali risulterebbero imprecisi. Google, ha affermato che il lancio da noi, potrebbe slittare di 2 anni, il tempo di adattare i comandi vocali ai vari paesi. Una bella gatta da pelare come si suol dire. Acquistare i Glass in USA, significherebbe dover pronunciare i comandi vocali in inglese per poterli utilizzare.

Come si suol dire, la speranza è l’ultima a morire, non ci resta che attendere.

Post precedente

Recensione : Cover Samsung Galaxy S4 Glitter

Next Post

AOKP : Disponibili le Nightly basate su Android 4.3

Articoli correlati