GriftHorse: Il trojan che ha infettato più di 10 milioni di utenti

Ogni giorno sentiamo parlare di malware, trojan, spyware e virus vari su Android, distribuiti il più delle volte tramite applicazioni malevoli rilasciate nel Google Play Store, il che la dice lunga sulla verifica delle stesse da parte degli enti responsabili.

Ad ogni modo, siamo venuti a conoscenza dell’esistenza di un pericoloso trojan noto come GriftHorse, che di recente ha infettato più di 10 milioni di dispositivi Android in tutto il mondo, prendendo il controllo di app e mostrando notifiche malevoli con false vincite e informazioni allo scopo di spingere gli utenti a cliccare sui link.

Google Play: Il nuovo Trojan mette in ginocchio gli utenti Android

A scoprire l’esistenza del trojan sono stati i ricercatori del team Zimperium zLabs, i quali hanno prontamente segnalato a Google il pericolo, la quale non ha perso tempo ed ha rimosso dallo store le app coinvolte. Ciò naturalmente non è servito a proteggere i 10 milioni di utenti, che si sono ritrovati il proprio dispositivo Android infetto con notifiche ogni 10 minuti.

Cliccando sulle notifiche in questione si viene indirizzati a pagine dove vengono richiesti dati personali per ricevere false vincite o altri metodi per frodare gli utenti dei propri risparmi su carte di credito e informazioni personali o credenziali di accesso. Inoltre, il trojan è in grado di attivare servizi SMS in abbonamento ad un costo di 30 euro al mese.

Il trojan non è del tutto nuovo, i primi avvistamenti in oltre 70 paesi nel mondo sono avvenuti a Novembre 2020. Stando a quanto affermato dai ricercatori pare che i lestofanti che si celano dietro il trojan siano riusciti ad aggirare i controlli di sicurezza.

Post precedente

Gboard: Google testa alcune novità

Next Post

WhatsApp: Novità per i messaggi Audio che apprezzerete

Articoli correlati