WhatsApp fa dietrofront sul blocco degli account

Tempo fa WhasApp aveva annunciato il blocco degli account per coloro che non erano disposti ad accettare la nuova normativa sulla privacy. A quanto pare l’azienda proprietaria di Zuckerberg ha deciso di ripensarci, permettendo a coloro che non accettano i nuovi cambiamenti sulla privacy di continuare comunque ad utilizzare il Messenger e senza limitazioni.

WhatsApp: Cosa cambia per chi non accetta le regole?

A questo punto la domanda sorge spontanea, cosa cambia dunque per chi non accetta le regole? Secondo quanto affermato pare che le recenti discussioni sulla privacy abbiamo convinto il team a non imporre più alcuna limitazione. Se dunque utilizzate il Messenger normalmente non vedrete alcuna differenza, ad eccezione di un avviso che vi invita ad accettare la regolamentazione per poter avere al meglio il supporto da Facebook nel caso in cui vogliate stabilire una comunicazione con account Business.

In passato si parlava del blocco di WhatsApp, blocco account o limitazioni per chi non era disposto ad accettare i cambiamenti, probabilmente il cambio di idea è dovuto al fatto che a seguito delle recenti modifiche molti hanno abbandonato la piattaforma per migrare su Telegram, il blocco dell’account avrebbe portato molti altri a fare lo stesso, al fine di evitare una perdita smisurata di utenza è stato deciso di non intervenire, offrendo agli utenti la massima libertà di accetare o meno i cambiamenti.

Post precedente

Come contattare TIM, Vodafone, WindTre con WhatsApp

Next Post

Samsung Galaxy Z Fold Tab: Il brevetto mostra il nuovo smartphone pieghevole

Articoli correlati