Google Maps: Arrivano i limiti di velocità – Come funzionano

L’applicazione più utilizzata a bordo di un veicolo si aggiorna, stiamo naturalmente parlando di Google Maps, la quale introduce i limiti di velocità. Scopriamo insieme come funzionano.

Arrivano i limiti di velocità in Google Maps

Disponibile da tempo negli Stati Uniti, i limiti di velocità sono arrivati anche in Italia, essendo una delle funzionalità più richieste, da oggi dunque potrete usufruire delle indicazioni sui limiti di velocità consentiti nell’applicazione, a patto che abbiate il permesso di uscire a causa del Coronavirus.

L’aggiornamento è disponibile da qualche ora attraverso il Play Store, dunque per aggiornare aprite la suddetta App e cercate Google Maps nello store e poi tappate su Aggiorna, in alternativa tappate sull’icona dell’hamburger in alto a sinistra e poi su Le mie app e i miei giochi, infine sul pulsante Aggiorna accanto a Google Maps.

Come funzionano i limiti di velocità in Google Maps?

I limiti di velocità in Google Maps verranno visualizzati quando si imposta una destinazione. In basso a sinistra sullo schermo comparirà la velocità alla quale viaggiate e quella permessa sul tratto di strada in corso. 

L’applicazione segnala sia i limiti di velocità normali che standard per il tratto di strada che state percorrendo, ma non segnala limiti di velocità temporanei dovuti a cantieri e lavori in corso.

Ci teniamo a precisare che i limiti riguardano i veicoli che trasportano persone e non i mezzi più pesanti. 

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, LudomediaInstagram

Nessun commento

Lascia un commento