HomeGoogle Play StoreAttenti ai falsi Antivirus del Play Store

Attenti ai falsi Antivirus del Play Store

Vi siete mai recati sul Play Store per scaricare un Antivirus al fine di proteggere lo smartphone o tablet Android da virus, malware, trojan e quante altre minacce potrebbero infettarlo?

E se l’Antivirus fosse lui stesso una minaccia? A quanto pare sul Play Store recentemente sono stati scoperti dei finti Antivirus che vi segnaliamo in questo articolo.

Attenti agli Antivirus fasulli

Lo scopo di un Antivirus è quello di difendere un dispositivo dai virus, ma quando l’Antivirus stesso cela un virus, malware o una qualsiasi altra minaccia volutamente, la situazione si complica.

Quando si parla di Antivirus GRATIS è inevitabile pensare ad AVG, Kaspersky, Avast, Norton e quanti altri famosi, eppure c’è chi si affida ad Antivirus di dubbia provenienza, ed è proprio qui che casca l’asino come si soul dire.

I lestofanti fanno leva sull’ignoranza di alcuni utenti per convincerli a scaricare e installare finti Antivirus, pubblicando Recensioni positive e fasulle come le app stesse. Il nostro consiglio è quello di stare alla larga dai finti Antivirus, tra essi vi sono:

  • Remover
  • Fast Antivirus and Security
  • Protector Security Antivirus Accelerator Cleaning
  • Mobile Secutity Antivirus, Applock, Cleaner
  • Free Smart Antivirus – Mobile Booster
  • NPC Antivirus and Security – Mobile Virus Cleaner
  • Antivirus Security 
  • Ultra Speed Booster and Junk Cleaner 2018
  • Antivirus for Mobile 2019
  • Mobile Antivirus – App lock, security app

Questi sono solo alcuni dei tanti antivirus fasulli presenti sul Play Store, i quali non hanno alcun algoritmo per identificare e rimuovere Virus ma mostrano banner pubblicitari e infettano i dispositivi mettendo a rischio la privacy e sicurezza dell’utente.  

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram, Twitch, Youtube e Mixer

Nessun commento

Lascia un commento