HomeGoogle Play StoreFaceApp: Attenti alle App FAKE, privacy a rischio

FaceApp: Attenti alle App FAKE, privacy a rischio

La moda del momento è senza ombra di dubbio FaceApp. In questi giorni vi sarete sicuramente imbattuti sui Social Network in numerosi volti invecchiati, dei vostri contatti o sconosciuti. C’è chi ha utilizzato o meglio dire sperimentato FaceApp anche con personaggi di film, serie tv, videogiochi, anime e cosi via dicendo.

Stando ad alcune voci di corridoio l’applicazione ufficiale compromette la privacy dell’utente, inoltre a quanto pare sono anche sorte delle App Fake in grado di infettare i dispositivi delle vittime con di moduli adware.  

Attenti alla FAKE app di FaceApp

Kaspersky afferma di aver scovato sulla rete alcune FAKE APP di FaceApp, le quali una volta installate svolgono una funzione tutt’altro che simile a quella ufficiale. Le App Fake installano nei dispositivi un modulo denominato MobiDash, il cui scopo è quello di riempire lo smartphone con delle pubblicità invadenti, facendo monetizzare i suoi creatori.

L’app una volta installata restituisce un messaggio di errore, eliminandosi automaticamente ma lasciando nel sistema una traccia malevola. Il modulo resta celato nel terminale, mostrando annunci pubblicitari. 

La prima vittima è stata avvistata il 7 Luglio, nonostante all’epoca l’app non era ancora popolare come nei recenti giorni. Il numero delle vittime che ha scaricato ed installato l’App Fake è salito a oltre 500.

Igor Golovin, Security Researcher di Kaspersy ha dichiarato:

Coloro che si celano dietro MobiDash, nascondono i moduli adware dietro applicazioni o servizi noti. Le applicazioni Fake di FaceApp potrebbero incrementarsi e diffondersi molto più velocemente, considerando che in pochi giorni hanno adescato centinaia di vittime.

Vi consigliamo di non scaricare applicazioni da fonti non ufficiali ed installare delle soluzioni di sicurezza per evitare danni al terminale e alla vostra privacy. 

Conclusione, attenzione alle app fake! 

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram e Twitch

Nessun commento

Lascia un commento