HomeGoogle Play StoreWhatsApp: Novità per i messaggi vocali

WhatsApp: Novità per i messaggi vocali

Chi al giorno d’oggi non utilizza i messaggi vocali su WhatsApp per comunicare con amici, parenti o la dolce metà? Dopo l’introduzione diverso tempo fa,della possibilità di condividere messaggi vocali WhatsApp senza tenere il dito premuto sul tasto, arriva una nuova, interessante ed utile funzionalità, scopriamo di cosa si tratta.

 

WhatsApp: Riproduzione sequenziale dei messaggi vocali

Ebbene si, a partire da oggi è possibile riprodurre in modo sequenziale e automatico, tutti i messaggi vocali ricevuti in successione. In altre parole fino a prima dell’aggiornamento reso disponibile in data odierna, bisognava tappare ogni volta sul pulsante per riprodurre l’audio.

Una volta aggiornato WhatsApp all’ultima versione disponibile, se qualcuno vi invierà 2 o più messaggi vocali in successione, questi verranno riprodotti automaticamente, separandoli con un breve file sonoro.

I file audio verranno riprodotti in ordine cronologico.  Le novità in arrivo per migliorare WhatsApp non finiscono qui, pare che il team stia lavorando alla tanto richiesta Modalità Notte, oltre la possibilità di archiviare le conversazioni senza che queste ritornino in superficie alla ricezione di un messaggio.

La Modalità Notte è già in corso ed è possibile ammirarla tramite alcune schermate di WhatsApp BETA, il tema definitivo dovrebbe arrivare nei prossimi mesi. 

Autore Shinobi SEO WEB
Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.  Seguimi su Facebook, Twitter, Ludomedia, Instagram e Twitch

Ultimi commenti
  • Questa si che è una notizia. Mitici come sempre e grazie per la news.
    Io ho provato ma non scatta la riproduzione automatica mentre su un’altro dispositivo che ho funziona tutto alla grande. Forse l’aggiornamento viene rilasciato gradualmente? Mi consigliate di cancellare e installare nuovamente l’app cosi sono sicuro che è aggiornata all’ultima versione?

Lascia un commento