Madfinger annuncia ufficialmente Dead Trigger 2

MADFINGER Games ha ufficialmente annunciato lo sviluppo di Dead Trigger 2 che utilizzerà il SoC Tegra 4, offrendo un gameplay e un comparto grafico migliorato rispetto al primo capitolo.

Dead Trigger 2
A differenza del primo capitolo, in Dead Trigger 2 fa la sua comparsa il comparto multiplayer. I giocatori provenienti da ogni parte del globo potranno partecipare a partite multiplayer, della serie l’unione fa la forza. Gli sviluppatori in questo nuovo capitolo hanno voluto rendere gli scenari più aperti.
Nuovi zombie da eliminare, nuovi boss da sconfiggere, nuove armi da utilizzare ed acquistare in app, per un esperienza di gioco gratuita, divertente e coinvolgente. Inizialmente previsto per questo mese, il gioco arriverà in versione digitale per Android in data da stabilire. Se avete giocato il primo capitolo e lo avete apprezzato, sicuramente noterete i miglioramenti apportati dal team nel seguito.
Ricapitolando, in Dead Trigger 2 troverete :
  • Ambienti più vasti
  • Nuovi nemici e boss da sconfiggere
  • Nuove armi da acquistare, sbloccare ed utilizzare
  • Un comparto multiplayer
  • Un comparto grafico migliorato
  • Un gameplay più intuitivo, divertente, coinvolgente e reattivo

Dead Trigger 2 come il primo capitolo, è un free to play, ossia un gioco gratuito dove le uniche cose a pagamento sono i contenuti presenti in esso. La differenza tra un gioco a pagamento e un freet o play risiede proprio in questo. I giochi a pagamento, hanno un costo elevato che una volta pagato permette l’accesso a tutte le funzioni, il free to play invece, è gratuito e disponibile per tutti, mentre alcuni contenuti presenti in esso sono a pagamento come armi, scenari e cosi via dicendo.

Con il free to play, sono gli utenti a decidere cosa acquistare e cosa no, è come personalizzare il gioco con i contenuti desiderati. Se non avete ancora avuto modo di testare Dead Trigger, vi invitiamo a farlo, recandovi sul playstore.

Post precedente

iBlue PhotoPool, l’app gratuita per progettare una piscina in giardino

Next Post

LG: a breve in Italia potremo acquistare l’ Optimus L4II Android

Articoli correlati