Blackmart Alpha : Il lato oscuro del PlayStore

L’articolo di oggi, non è da confondere con la versione oscura dell’attuale Playstore, di cui vi abbiamo parlato tempo fa, anche se il titolo potrebbe ingannarvi.

Blackmart-alpha

Quanto si parla di lato oscuro, spesso ci si riferisce al male, un lato di una certa cosa in questo caso Playstore, nascosto agli utenti e in un certo senso è cosi per coloro che non conoscono l’applicazione Blackmart Alpha. Non si tratta di una versione alternativa al playstore di google ufficiale, anche se il design è identico allo store attuale, ma è un applicazione che racchiude numerose app di vario tipo, tutte scaricabili gratuitamente.

Le applicazioni presenti sono le stesse del playstore, con la differenza che quelle presenti sullo store di google a pagamento qui sono gratis! Ora noi non approviamo la pirateria, questo articolo è solo a scopo informativo, ma vi consigliamo di utilizzare tale applicazione se siete alla ricerca di app eliminate dal playstore o che non sono presenti.Installando Blackmart Alpha e avviandolo, vi troverete davanti alla lista delle app con la possibilità di effettuare una ricerca rapida. Ogni app vanta di foto, titolo, stato e ultima versione disponibile e installata. Tappando sull’app che volete potete consultare tutte le informazioni quali descrizione, voti, commenti e foto.

Una volta che avrete deciso di scaricarla, non dovrete far altro che tappare il tasto Install e il gioco è fatto. Alla fine del download e installazione, vi ritroverete l’app nel vostro smartphone o tablet che sia. Testata su un xperia play con la CyanogenMod 9, presenta dei crash che avvengono di rado, dopo tutto stiamo parlando pur sempre di una versione Alpha e non BETA o finale. Se avete avuto modo di testare l’app, vi invitiamo a condividere con noi le vostre considerazioni personali. Potete trovare e scaricare Blackmart Alpha da Google.

I commenti sono chiusi.

Post precedente

Samsung Galaxy S3 : Guida all’installazione del firmware I9300XXEMC2

Next Post

Sony Xperia Tablet Z: un nuovo tablet da competizione

Articoli correlati