SoundHound: disponibile nuovo update ricco di miglioramenti & news

Carissimi fans, dopo aver dedicato le giuste attenzioni al mastodontico dominio in blu vantato dalla prestigiosa e strabiliante azienda fondata dal celebre Mark Zuckerberg, recensendovi sia l’arrivo di un nuovo update per l’app dedicata alla gestione delle pagina da piattaforma mobile che le indiscrezioni filtrate sul web relative alla sorpresa che ci aspetta il prossimo 4 Aprile, ci spostiamo nuovamente sul nostro amato Google Play Store, dove fa capolino una nuova notifica di aggiornamento pronta a regalare una sorprendente marcia in più alla nostra comune esperienza mobile.

Prima di partire, per chi si fosse perso i due articoli dedicati al mastodontico dominio Facebook, potrà comodamente consultarli, come di consueto, tramite i seguenti link ufficiali:

Come anticipatovi già dal titolo e dalla breve introduzione, in questo nuovo articolo ci spostiamo nuovamente all’interno del super premiato e super invidiato Google Play Store dove, ad allietare la nostra giornata, ci pensa un nuovo update di SoundHound, la mitica app capace di trovare la canzone che state ascoltando in radio, in TV, o in qualunque altro posto solo tramite l’ascolto di pochi secondi.

SoundHound

Eccovi le novità apportate dalla nuova release 5.3 dell’app, riassunte nel primo changelog ufficiale:

  • Ottimizzazione per tablet di medie e grandi dimensioni.
  • Nuova interfaccia utente che vi faciliterà tutte le operazioni.
  • LiveLyrics, una nuova esperienza che vi permetterà di vivere le canzoni in sincronia.
  • Esplorate brani, album e artisti con una nuova grafica.
  • Condivisione semplificata con Facebook, Twitter e molto altro.
  • Nuove possibilità di acquistare i brani precedentemente scovati.
  • Ricerca dei brani e riconoscimento musicale più rapido sugli smartphone.
  • Possibilità di scorrere la cronologia ancora più rapidamente.

Come di consueto, sarà possibile scaricare ed installare l’app trami il seguente box ufficiale dedicato:

Post precedente

Evento Facebook: in arrivo una nuova versione per piattaforma Android

Next Post

Google Babel: il nuovo servizio di messaggistica unificata made in Google prende forma

Articoli correlati