Android 4.2 KeyBoard: sbarca sul Play Store la chicca Swype firmata Google

E’ noto al mondo intero che, dopo la presentazione di questo nuovo e rivoluzionario step di tecnologia firmato Google, non si parlerà d’altro per molto molto tempo. La rivoluzione è già iniziata, ed a già toccato numeri impensabili in tutti gli Stati europei e non in cui il meraviglioso servizio Google Play Devices è stato abilitato.

E’ solo tramite questo mitico servizio ufficiale firmato Google che risulta essere possibile acquistare delle meraviglie futuristiche dell’Hi Tech Mobile a prezzi davvero impensabili, dotati di un rapporto qualità prezzo che fa spaventare persino i colossi mondiali che stanno dietro lo sviluppo dei CinaPhone.

Google ha investito tutto sulla creazione di meraviglie Hi Tech dotate di qualità, stile e performance indubbiamente senza ombra di precedenti, per poi animarli con una release Android del tutto rivoluzionaria, priva di ogni legame col passato se non per il nome.

Malgrado abbia toccato la matura ed invidiata versione 4.2 infatti, il nome in codice rimane Android Jelly Bean. Servirà solo a fare un pizzico di confusione o è perché sarà la prossima release a prendere l’attesissimo nome in codice di Android Key Lime Pie.

Comunque sia stata chiamata, la release recensita appena pochi minuti fa grazie ad un confronto di autonomia che ha visto come protagonista il “buon vecchio” Samsung Galaxy Nexus, torna a sorprenderci come solo Google sa fare.

Tra le tantissime novità è impossibile non menzionare la meravigliosa KeyBoard virtuale di cui sono dotati tutti i nuovi componenti dell’elite Android più invidiata al mondo, la “Pure Google Experience”.

Oggi sono stato lieto di scoprire, a nome di tutti i fans Android non facenti parte di tale elite, che tale tastiera che implementa una funzionalità swype strabiliante, potrà essere toccata con mano anche non possedendo l’update ufficiale all’ultimissima release Android 4.2.

Grazie al lavoro degli sviluppatori, stamane sul Play Store ha fatto cupolino la tanto amata Android 4.2 KeyBoard, estrapolata proprio da un terminale avente tale update. Purtroppo però ancora l’unica lingua supportata è l’italiano. Speriamo solo che si sbrighino a supportare il tutto, perché non vedo l’ora di toccare con mano parte dell’esperienza mobile offerta dai nuovi Nexus.

Vi lascio al box ufficiale per il download gratuito:

The app was not found in the store. 🙁
Post precedente

Galaxy Nexus & Android 4.2: l’autonomia della batteria punta al raddoppio!

Next Post

Guida all’installazione della Factory Image di Android 4.2 su dispositivi Nexus!

Articoli correlati