AndroidPlanet - Android rumors, notizie e curiosità
Tutorial

Android 7.1.2 Nougat Download: OTA e Factory image

Google ha ufficialmente rilasciato la versione 7.1.2 Nougat di Android, disponibile per il download (ovviamente gratis) sia via OTA che tramite Factory Image, per chi ovviamente è iscritto al programma BETA.

Android 7.1.2 Nougat: I dispositivi supportati

Se siete BETA TESTER ed avete uno dei dispositivi supportati, potete aggiornare a Nougat tramite OTA o flashando la Stock Rom via Factory Image. Di seguito la lista degli smartphone compatibili attualmente con la nuova versione Android:

  • Google Pixel
  • Google Pixel XL
  • Google Pixel C
  • ASUS Nexus Player
  • Huawei Nexus 6p 
  • LG Nexus 5X

L’aggiornamento viene distribuito con il nome in codice NPG05D o NPGo5E a seconda del modello del vostro dispositivo. Non vi sono novità eclatanti ma miglioramenti alla stabilità, prestazioni, sicurezza e alla durata della batteria del dispositivo. Il peso del firmware è di 1GB se lo scaricate via OTA oppure di 2GB se vi affidate alla Factory Image. Nel primo caso il firmware viene notificato dal dispositivo se iscritto al programma BETA, basta recarvi sulle Impostazioni e poi su Aggiornamento, nel secondo caso invece dovete eseguire la procedura manualmente (tranquilli, ve la riportiamo in questo articolo).

Android Nougat: Quali sono le novità?

  • Introdotta la possibilità di visualizzare più applicazioni in contemporanea 
  • Modalità picture in picture per visualizzare all’interno di un riquadro una seconda app a schermo intero
  • Nuove API per il miglioramento del menu 
  • Introdotta la possibilità di rispondere alle notifiche rapidamente 
  • Introdotto il raggruppamento degli elementi riguardanti una singola applicazione
  • Introdotta la funzionalità Notification Bundling
  • Settaggi rapidi dal menu delle notifiche
  • Possibilità di ridurre al minimo il consumo del traffico quando si è fuori casa
  • Modalità notturna rivista e corretta con l’opzione per regolare la tinta del display
  • Modalità Doze per l’ottimizzazione del consumo della batteria durante lo standby
  • Nuova tecnologia per ridurre al minimo l’utilizzo delle risorse
  • Supporto per funzionalità mirate all’utilizzo del JAVA 8
  • Voci riorganizzate per le impostazioni 
  • Migliorata la gestione sincronizzata delle applicazioni

Android Nougat: Come installarlo via Factory Image

  1. Scaricate la factory image per il vostro dispositivo da QUI
  2. Scaricate Android SDK ed estraete la factory image in Platform – Tools
  3. Aprite il prompt dei comandi di Windows come amministratore e recatevi nella cartella
  4. Digitate i comandi che seguono
  • adb reboot bootloader
  • fastboot flash bootloader [nome-intero-del-file-bootloader-senza-parentesi-quadre.img]
  • fastboot reboot-bootloader
  • fastboot flash radio [nome-intero-del-file-radio-senza-parentesi-quadre.img]
  • fastboot reboot-bootloader
  • fastboot update [nome-intero-del-file-image-senza-parentesi-quadre.zip]

Se vi imbattete in degli errori, estraete i file che sono presenti nello zip e digitate:

  • fastboot flash boot boot.img
  • fastboot flash system system.img
  • fastboot flash recovery recovery.img
  • fastboot reboot-bootloader
  • fastboot oem lock (per bloccare il bootloader)

Congratulazioni, avete flashato il nuovo Android sul vostro dispositivo. Potete tornare indietro in qualsiasi momento se avete effettuato un backup tramite la Recovery, in caso contrario potete flashare una ROM precedente perdendo ovviamente tutto ciò che avete sul dispositivo. 

Come fare il Backup via Recovery

  1. Avviate lo smartphone o il tablet in modalità Recovery (generalmente premendo Power + Volume Giu e scegliendo RECOVERY dal bootloader)
  2. Se utilizzate la Cyanogenmod recovery tappate su Backup and Restore e selezionare dove backuppare il tutto
  3. Se utilizzate la TWRP invece tappate su Backup e selezionate cosa volete backuppare
  4. Attendete la fine della procedura e montate il dispositivo al PC collegandolo via USB tappando su Mount
  5. Trasferite il backup appena fatto, scollegate e formattate il dispositivo
  6. Ricollegate il dispositivo al PC via Recovery e rimontatelo
  7. Copiate nella ROOT (directory principale) il backup copiato in precedenza
  8. Scrivete il backup con restore e attendere la fine della procedura

Vi consigliamo per tanto di procedere al backup prima di flashare la nuova versione Android, in questo modo potete tornare indietro in qualsiasi momento. Inutile dire che installare una BETA equivale a ritrovarsi un dispositivo con possibili crash, blocchi o altro.

 
Giovanni Damiano

Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata "Press Start"! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l'illuminazione con la nextgen e i VR.