AndroidPlanet - Android rumors, notizie e curiosità
tomtop
News

Ottenere i permessi di ROOT sui dispositivi OnePlus grazie ad una backdoor

OnePlus è di nuovo al centro dell’attenzione, dopo la recente scoperta di una backdoor sui dispositivi OnePlus 3, OnePlus 3T e OnePlus 5, con la quale è possibile ottenere i permessi di ROOT senza sbloccare il bootloader. 

Root sui OnePlus con una backdoor

Lanciando l’attività DiagEnabled con una password specifica, è possibile ottenere i permessi di root senza sbloccare il bootloader del terminale. La password necessaria, è stata estratta in modo semplice, grazie ad una libreria di sistema, con l’aiuto di alcuni esperti in sicurezza.

Lo sviluppatore Elliot Alderson, protagonista della serie Mr.Robot, ha promesso di rilasciare un’app che permette di sbloccare i permessi di ROOT sui dispositivi citati, senza toccare il bootloader e quindi compromettere il terminale. 

Carl Pei, co-fondatore di OnePlus afferma:

I tecnici stanno verificando il problema per risolverlo in tempi brevi. L’applicazione incriminata verrà rimossa da OxygenOS con il prossimo aggiornamento.  

Se siete possessori di un dispositivo OnePlus tra quelli citati, non vi resta che attendere se volete abilitare i permessi di ROOT senza sbloccare il bootloader.

Giovanni Damiano

<p>Appassionato di videogiochi, telefonia, informatica e intrattenimento. Nato con un controller tra le mani vive in una remota zona della Transilvania in attesa di giochi da completare. La sua prima parola è stata “Press Start”! Cresciuto con un NES 8 BIT ha raggiunto l’illuminazione con la nextgen e i VR.</p><br />